Corso Formatore della Sicurezza sul Lavoro

Home » Corso Formatore della Sicurezza sul Lavoro

Il Formatore della Sicurezza sul Lavoro è la figura professionale più importante della Normativa Sicurezza sul lavoro perché è colui che svolge i corsi di formazione per tutte le figure professionali della Sicurezza e forma tutti i lavoratori su tutta la normativa della Sicurezza, sui diritti e doveri all’interno dell’azienda, sui fattori di rischio presenti nei luoghi di lavoro e legati alla mansione svolta ai sensi del Decreto Legislativo 81/08.

Il corso di formazione per diventare Formatore della Sicurezza sul lavoro è disponibile online sulla piattaforma e-learning. Il corso online deve essere completato seguendo anche il corso in video-conferenza per raggiungere la formazione, le conoscenze e competenze necessarie per svolgere il ruolo in piena autonomia ed esaustivamente.

Il formatore della Sicurezza deve essere sempre in constante aggiornamento poiché deve conoscere le ultime direttive Sicurezza sul lavoro per prevenire al meglio infortuni e incidenti sui luoghi di lavoro e formare adeguatamente e sulle ultime norme i lavoratori.

Registrati al corso online per diventare Formatore della Sicurezza sul Lavoro

formatore sicurezza

Criteri per diventare Formatore della Sicurezza sul Lavoro

La normativa sulla Sicurezza sul lavoro prevede dei criteri specifici per diventare Formatore della Sicurezza sul lavoro. Per diventare un formatore della Sicurezza sul lavoro bisogna dimostrare di possedere il diploma di scuola di secondo grado e di possedere uno dei 6 criteri di qualificazione indicati dal decreto:

  • 1° criterio: aver effettuato almeno 90 ore di docenza negli ultimi 3 anni (come docente esterno, quindi non nella propria azienda) nell’area tematica oggetto della docenza.
  • 2° criterio: il secondo criterio integra due sotto-criteri:
    • a) il possesso di uno specifico titolo di studio (laurea coerente con le materie oggetto della docenza, ovvero master, dottorati di ricerca, specializzazioni);
    • b) almeno un requisito tra: un percorso formativo sulla didattica, o l’abilitazione all’insegnamento, o il diploma triennale, o un master in scienze della comunicazione, oppure esperienze precedenti come docente (o per almeno 32 ore negli ultimi 3 anni in materia di salute e sicurezza sul lavoro, o per almeno 40 ore negli ultimi 3 anni in qualunque materia, o per almeno 48 ore in affiancamento, sempre negli ultimi 3 anni in qualunque materia).
  • 3° criterio: attestato di frequenza con verifica dell’apprendimento a corsi di formazione della durata di almeno 64 ore in materia di salute e sicurezza sul lavoro, più almeno 12 mesi di esperienza lavorativa o professionale con l’area tematica oggetto della docenza, il tutto integrato da almeno uno dei requisiti B di cui sopra si è detto.
  • 4° criterio: attestato di frequenza con verifica dell’apprendimento a corsi di formazione della durata di almeno 40 ore in materia di salute e sicurezza sul lavoro, più almeno 18 mesi di esperienza lavorativa o professionale nell’area tematica oggetto della docenza, il tutto integrato da almeno uno dei requisiti B di cui sopra si è detto.
  • 5° criterio: esperienza lavorativa o professionale almeno triennale nel campo della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, coerente con l’area tematica oggetto della docenza, integrata da almeno uno dei requisiti B di cui sopra si è detto.
  • 6° criterio: esperienza di almeno 6 mesi nel ruolo di RSPP o 12 come ASPP (ciò limita la possibilità di fare docenza al macro-settore ATECO di riferimento), integrata da almeno uno dei requisiti B di cui sopra si è detto.

Contattaci al numero verde per sapere se possiedi i criteri giusti per diventare Formatore della Sicurezza sul Lavoro. I nostri tecnici ti chiederanno tutta la documentazione necessaria al controllo dei requisiti minimi e in poco tempo sapranno dirti se sei abilitato a diventare Formatore della Sicurezza sul lavoro

Consulta il sito di riferimento per il Formatore della Sicurezza sul Lavoro A.N.Fo.S. per conoscere tutte le informazioni sulla figura professionale